TAILOR MADE TOUR OPERATOR & D.M.C.
Perù Responsabile - Home
E-mail:
Chiudi
  • LA PANAMERICANA
    La strada più lunga d'america
    E' la Pan-American. Una strada che parte dall'Alaska, attraversa gli USA e, dopo aver attraversato il Centro ed il Sud America finisce nella Terra del Fuoco, in Argentina, percorrendo un totale di 48.000 Km dei quali solo 87 sono in terra battuta mentre il resto è tutto asfaltato!
  • LE LINEE DI NAZCA
    ...Cammini Rituali...
    ."..hanno la stessa simbologia che troviamo sugli oggetti di terracotta" spiega Giuseppe Orefici, direttore del Centro Italiano Studi e Ricerche Precolombiane. Invocano la divinità, realizzate con un sistema molto semplice, cioè rimuovendo le pietre contenenti ossidi di ferro dalla superficie del deserto".
  • IL LAGO TITICACA
    La culla degli Incas
    ...a 4.000 mt sul livello del mare il cielo si unisce alla terra, e la sia cerniera è fatta d'acqua, blu come lo zaffiro più prezioso: è il lago Titicaca, la culla dell'Impero del Tahuantinsuyo, la fonte dalla quale è scaturita la storia di Manco Capac e Mama Occlo, figli di Inti, genitori degli Incas
  • MACHU PICCHU
    Il Tempio delle Tre Finestre
    Le sue tre grandi finestre, che svelano un paesaggio maestoso, suggerirono a Hiram Bingham l'idea di un simbolismo rappresentante le mítiche tres ventanas di Pacaritambo...ma ci sono prove che il tempio, originariamente, aveva cinque finestre...
  • I QUIPU
    ...il mistero di ogni cosa
    Erano strumenti per trasportare, numeri, calcoli, previsioni, forse decisioni. I chasky trasferivano con essi informazioni attraverso l'Impero. Solo i Quipucamayoc, i sacerdoti dei Quipu, sapevano leggere queste casseforti dell'impero Incq
  • LA PIETRA INCA
    ...e l'igegneria
    Gli incas furono degli Ingegneri sopraffini. Scolpirono massi di enormi dimensioni, peso e durezza usando solo strumenti di bronzo e la forza della loro inventiva. Oggi, a distanza di centinaia di anni, fra le pietre che essi accostarono, e dopo innumerevoli terremoti...ancora non è possibile infilare un foglio di carta
 
 
QUAL'E' IL PERIODO MIGLIORE PER VIAGGIARE IN PERU? e che temperature ci sono?

Il clima in Perù è una variabile che va sempre gestita con attenzione, sia in relazione al periodo che alla zona in cui ci si trova a viaggiare. Da un punto di vista “generale” e in merito alle stagioni (che comunque no devono essere intese come le nostre):

- DA MAGGIO A OTTOBRE, la stagione è secca (sierra e selva), e quasi mai piove; le temperature raggiungono i punti più bassi, ma, anche nel caso della sierra, il freddo è gestibile con pochi accorgimenti. Nello stesso periodo la zona costiera è nel suo periodo più freddo, umido e ventoso, fatta salva la zona più settentrionale dove prevale il sole tutto l’anno.

- NEI MESI DA NOVEMBRE AD APRILE gran parte del Paese (sierra e selva) si trova nella sua stagione più calda ma anche piovosa, mentre la costa si trova nella sua stagione calda e soleggiata.

Da un punto di vista “geografico”:

- NEL TRAGITTO LIMA-AREQUIPA, attraversando il deserto costiero da Pisco in poi, si incontrano sia nella stagione secca che in quella umida, giornate di calore molto intenso, in cui saranno necessari abbigliamento estivo, crema solare e cappellino.

Questi, sono quasi indispensabili NELLA ZONA DEL LAGO TITICACA, in altura, dove un’esposizione anche solo di 20/30 minuti al sole dell’altipiano e senza l’adeguata protezione può determinare brutte scottature. Ovviamente è sempre buona norma avere a portata di mano una giacca antipioggia o un piccolo poncho per eventuali sgrulloni di pioggia.

NELLA ZONA ANDINA (AREQUIPA – PUNO – CUSCO) si deve tenere in considerazione che, nonostante le giornate soleggiate, la pioggia e l’inevitabile umidità, abbinata con l’altura, potrebbero determinare bruschi cambi di temperatura tra zone soleggiate e zone in ombra ed anche tra i vari momenti del giorno. Quindi, è bene avere nella valigia anche un abbigliamento che consente di sentirsi comodi a temperature che vanno dai +20 ai –5 gradi.

Tutto questo significa ovviamente che bisognerà riempire il bagaglio di abbigliamento in grado di coprire dal freddo delle sere, anche intenso, nei mesi da maggio/giugno ad agosto/settembre, soprattutto se il vostro programma di viaggio prevede trekking in altura o escursioni al lago Titicaca, o comunque in zone remote sulle Ande.

Ugualmente, – e questo vale per ogni periodo dell’anno – nelle ore calde della giornata (dalle 11/12 alle 15/16) specialmente se vi trovate nella zona desertica della costa, in quota o sul Lago Titicaca, potreste incontrare periodi di caldo molto intenso, tali da farvi spogliare sino ad indossare anche solo una t-shirt.

Questo non significa che dovrete abbassare la guardia…basterà un nuvolone per far calare bruscamente la temperatura…e quindi, una giacchetta a portata di mano, nello zaino o in vita è sempre utile, anche se vi accingete ad uscire in una giornata di sole. Sarà poi indispensabile se pensate di tornare in Hotel dopo il calar del sole.

Ricordate che a volte, in occasione proprio di alcune di escursioni (o trekking ) che si possono protrarre per alcuni giorni, si potrebbe essere nell’impossibilità di fare una doccia, quindi…può essere utile avere nel bagaglio qualche prodotto per l’igiene personale “a secco” come tovagliette umide, ecc.



QUALI SONO I MIGLIORI MEZZI DI TRASPORTO?

Beh, diciamo che non esiste una specifica risposta, ma dipende molto dall'itinerario, tempo a disposizione e budget desiderabile.

Se siamo in coppia, e desideriamo rispettare un budget che, voli intecontinentali esclusi, non superi i 1.700/1.800 € a persona, allora è necessario usare i comodissimi ed efficaci mezzi pubblici Granturismo (quelli che in molti, in maniera impropria, chiamano mezzi pubblici). 

Se invece abbiamo un po' di budget in più, allora sicuramente cheidere un mezzo privato con autista ci aiuterà a godere davvero a pieno delle meraviglie naturalistiche di ogni regione del paese. In questo caso però dobbiamo essere pronti ad impegnare un budget superiore ai 2000 € a persona, sempre se siamo in coppia. 

MA ATTENZIONE, spesso, se si viaggia in più di 4 persone, inizia ad essere conveniente, o comunque vantaggioso, usare comunque il mezzo privato, per via del minosr onere economico individuale da sopportare per suddividere il costo del mezzo privato.

Ci son poi le famose "vie di mezzo" :) e soluzioni di compromesso che consentono di ottenere sempre il massimo comfort rispettando però un limite di spesa il più efficente possibile.
Ad esempio, è consigliabile effettuare in mezzo "pubblico granturismo" e magari anche di notte, alcune tratte lunghissime sulle quali il mezzo privato con autista sarebbe molto caro (e forse anche stressante perchè può viaggiare solo di giorno e mai oltre i 90km all'ora), e poi usare invece il mezzo privato su tratte più brevi o nella zona del valle sagrado, dove l'agiilità e la flessibilità sono più importanti perchè le soste sono più frequenti e gredevoli. Noi siamo soliti usare questo metodo.

In ogni caso,quando si deve valutare un itinerario, o una estensione, si deve sempre tenere a mente che le distanze, in un classico viaggio al sud o al nord del Perú, sono davvero enormi. Il recorrido, e cioè la percorrenza totale, del viaggio può andare dai 1800 ai 3000 km.

I tempi di percorrenza sono determinati, com detto, oltre che dai limiti di velocità, anche dalla geografia del paese.

Generalmente le strade usate più comunemente sono in buone condizioni. Bisogna però essere preparati a lunghi periodi seduti o altrettanto preparati, anche economicamente, ad utilizzare il mezzo aereo. In linea di massima, quando non si hanno a disposizione più di 12gg, sarà necessario, per complare un normale tour del sud, inserire almeno due voli interni, ovvero Lima-Arequipa e poi Cusco-Lima.

In genere, tuttavia, durante un viaggio classico al sud in mezzo privato della durata non inferiore a 14gg, è possibile cavarsela con 1 solo trasferimento via aerea (Cusco-Lima), e sono previsti 4 spostamenti lunghi ed impegnativi, durante i quali è consigliabile organizzarsi per un pranzo al sacco consumabile sul percorso in luoghi piacevoli o, in casi estremi, mentre il mezzo è in movimento.



COME SCELGO I VOSTRI VIAGGI RESPONSABILI IN PERU?

MEZZO DI TRASPORTO PUBBLICO O PRIVATO.

Allora, la prima distinzione che si deve tenere a mente è quella fra viaggi in mezzo GRANTURISMO, più economici ma meno flessibili durante le tratte di trasferimento, e quelli in mezzo PRIVATO, sicuramente più liberi, flessibili e in alcuni casi avventurosi (come quando si usi uno dei nostri 4x4) ma un pochino più costosi.

In linea di massima un tour classico di 14gg in mezzo GRANTURISMO può costare fra i 1.500 e 1.700-1.800 € a persona, mentre un tour in mezzo privato, della stessa lunghezza, può superare i 2.000-2.200 €

Una volta fatta questa scelta si può decidere di viaggiare, con noi, secondo 4 categorie o "qualità" di viaggio, che siano SPRINT, da 12gg, BREVE, da 14/15gg, LUNGO da 17/18gg.

1) Itinerari Peru CLASSICO: adatti a tutti, dai 18 ai 70 anni...e anche oltre! 

I viaggi della linea PERU CLASSICO sono realizzati per offrire una completa conoscenza degli aspetti archeologici e naturalistici del Paese, e una visione d'insieme affascinante di ogni aspetto del folklore, degli usi e dei costumi locali. Tutte le visite sono realizzate sempre con guide private parlanti italiano e, ove necessario, con mezzi privati con autista. Non sono viaggi ne faticosi, ne estremi, ma cercano sempre il giusto compromesso fra comfort ed esperienza, fra completezza e tempo a disposizione. Tutti gli itinerari classico propongono sempre un livello di sistemazione alberghiera che sia minimo 3* - 3* Sup e può prevedere anche soluzioni di livello 4* o superiore. Nel caso in cui il viaggiatore lo richieda, anche nei viaggi di tipo Classico si possono usare categorie alberghiere che siano più economiche dei 3*. 

2) l Viaggi della linea PERURESPONSABILE: per chi ama il contatto con la popolazione, e vuole conoscere i programmi di promozione sociale o provare la condivisione di esperienze quotidiane con le comunità locali.

I Viaggi PERURESPONSABILE, sono decisamente i più vicini alla popolazione locale fra quelli da noi proposti. Tutte le più importanti visite del vostro viaggio saranno realizzate con mezzi privati e, per garantire una maggiore comprensione, consapevolezza e qualità, con esaurienti spiegazioni in lingua italiana. Questo è il nostro impegno concreto per fare del vostro viaggio non un esercizio di “camminata” fra le rovine di una civiltà che rimane oscura, bensì un momento di approfondimento, di scoperta, di conoscenza e, speriamo, di innamoramento di questo splendido paese che merita di essere conosciuto al meglio. Tutti i programmi PERURESPONSABILE sono comprensivi di TRASPORTI, INGRESSI ED ESCURSIONI che non possono ESSERE PERSI DURANTE UN VIAGGIO IN PERÙ e come opzione includono il cosiddetto BTC (Biglietto Turistico del Cusco). 

3) La terza categoria è la BACKPACKER: adatta a persone giovani, o con spirito giovanile, che amano anche le sistemazioni semplici.

I viaggi della linea BACKPACKER non sono per tutti. C’è bisogno, per apprezzare questi itinerari, di una buona dose di capacitá di autoorganizzazione e di adattamento...ma alla fine, il risultato è che il viaggio sarà più “vostro” e meno di chi lo ha organizzato! Come lascia intendere il nome...sono viaggi senza ,molti servizi organizzati, dove la nostra presenza si limita all'indispensabile. Sono quindi viaggi adatti a chi ha uno spirito giovane, da zaino in spalla, e voglia di andare alla scoperta avventurosa di molti aspetti reconditi di quetso mervaiglioso paese che è il Perù. Noi, vi diamo l’impianto principale del viaggio, un binario sicuro sul quale camminare: logistica, trasporti, dei validi assistenti e guide che, non vi lasceranno soli quando ne avrete bisogno...voi, ci metterete il resto, la vostra inventiva, la vostra voglia di scoprire, la vostra curiositá...

4) Infine c'è la categoria BUS&BREAKFAST: per chi ama ed è bravo a viaggiare da solo...ma stavolta proprio non ce l'ha fatta! Super economici!

Sono viaggi RADICALI per persone radicali! ECONOMICISSIMI, dove abbiamo solo pensato alla sicurezza di riuscire a visitare quello che non si può perdere, e ad alcuni aiuti logistici indispensabili...come il treno per salire al Machu Picchu. Sono viaggi per chi se ne sarebbe voluto proprio andare in viaggio da solo...ma per un motivo o per un altro, per una compagnia un po meno sicura, per mancanza di tempo o altro non è riuscito, prima della partenza, a studiare bene il proprio itinerario...ma ha tanta esperienza e capacità che gli permette di avere solo qualche spunto di viaggio...per cavarsela da solo! Solo, assolutamente tutt le notti in hotel/ostelli da noi preventivamente provati e verificati, i bus per i trafserimenti dalle città con compagnie sicure e sperimentate....e il treno per Machu Picchu, l'assicurazione di viaggio, la visita alle comunità ed ai progetti e le quote a sostegno degli stessi...e i nostri auguri di buon viaggio!



CHE TIPO DI TRASPORTI PUBBLICI USATE NEI VOSTRI VIAGGI?

I trasporti pubblici terrestri utilizzati sono i migliori disponibili (quelli che non si schiantano sui muri, per capirci...) per ogni rotta/destinazione prescelta.

Dove le compágnie di trasporto offrono varietà di servizi, vengono scelti i più confortevoli. Di volta in volta, ove ve ne sia l’opportunità, vengono scelti gli orari più adatti, in modo da garantire un ottimale uso del tempo. Su alcune tratte, sempre nell’ottica di ottimizzare i tempi e/o dove non vi siano servizi alternativi, si scelgono pullman notturni, sempre e quando il viaggiatore non sia in disaccordo.



COSA SONO I VIAGGI DEL PULMINO RESPONSABILE?

Ogni anno, nei mesi di Luglio ed Agosto, i fondatori di Peruresponsabile.it, dopo aver gestito durante tutto l'anno, e per tutti gli amici di Peruresponsabile.it, viaggi più o meno organizzati (o disorganizzati) ...ne relizzano uno davvero speciale....

Questi sono i viaggi del Pulmino! Quelli che noi amiamo chiamare i nostri ''viaggi sociali'', quelli di cui si discute tutti insieme prima della partenza, quelli che in origine erano gli unici viaggi che Peruresponsabile.it organizzava, quelli in cui ci si diverte da matti perchè ne succedono sempre di tutti i colori!
 
...Sono viaggi speciali, che hanno solo pochi posti...ma vale davvero la pena girare su e giù per il Perù con il Pulmino responsabile! provare per credere! 


E' COMODO VIAGGIARE CON AUTO A NOLEGGIO?

Noi tendiamo a sconsigliarlo, a meno di non avere la pazienza di:

 
A. Cercare in ogni città un parcheggio custodito con il custode che non dorme... perché i ladri non dormono mai.
 
B. Scendere prima di ogni curva e guardare se il custode che dormiva adesso guida una macchina, si riaddorme e invade la vostra corsia di marcia
 
C. Sopportare la fidanzata quando rimarrete senza benzina per non aver calcolato bene il numero di Km che potevate fare con quella che ''pensavate era sufficiente'' ....
 
Succo del discorso: se volete una macchina, chiedetela a noi, e ve la daremo con autisti esperti e professionali! 


QUANTI MESI DI VALIDITA' DEVE AVERE IL MIO PASSAPORTO?

Per venire in Perù devi avere un passaporto valido almeno per sei mesi successivi alla data di partenza...se no non puoi partire! 

 
...a meno che non te la fai a nuoto e passi dallo stretto di Panama!
 
Ricordati pure di mettere la marca sul passaporto che non è carino correre con li cuore in gola a cercare un tabaccaio mentre senti i motori dell'aereo che parte senza di te!
 


PERCHE' DEVO COMPILARE IL PROFILO DEL VIAGGIATORE?

Perchè siamo dei curiosoni! NO non è vero... :-)

No non è vero, dai, scherziamo...i dati che ti richiediamo nel profilo del viaggiatore ci servono per adattare quanto più possibile il viaggio che ci richiedi alle tue caratteristiche, ai tuoi desideri e aspettative, e per adeguare la logistica dell'itinerario per far si che sia il più pratico e sicuro possibile in relazione a quello che racconti!


POSSO USARE TRANQUILLAMENTE LE CARTE DI CREDITO?

Se non le hai rubate a qualcun altro, si!

non avere timori, anche se avrai poche occasioni per usare le carte di credito tradizionali quando sarai fuori le grandi città, potrai  sempre usarle per ristoranti (di un certo livello) e nei supermercati. Ricordati che ti verrà chiesto quasi sempre un documento di identità. Se intendi usare la carta di credito, portatelo dietro (anche in fotocopia).

Molto più frequente invece l'uso del Bancomat. Quello portalo, che ti servirà! Ci sono ATM sparsi ovunque, anche nei posti più impensati


POSSO USARE IL MIO CELLULARE?

Hai fatto il mutuo?

...meglio se ce ne chiedi uno appositamente precaricato e con un numero PERUVIANO tutto per te.

Ti manderemo prima del tuo arrivo il numero di cell che ti sarà assegnato e lo potrai a dare a Mamma, Nonna, Zio, Zia, fidanzata (se lo dai al capo ufficio sei un pirla) .....che ti chiamano quando vogliono e sopratutto PAGANO LORO!


COME MI AIUTATE A NON SOFFRIRE IL MAL DI MONTAGNA?

Ti mandiamo al mare!!!!
...NO DAI DAI, SCUSA, non andare su un altro sito!...ci è scappata!!!

Ti daremo tante informazioni su come evitare il mal di montagna, creeremo un percorso che aiuta l'acclimatamento e ti faremo viaggiare con mezzi comodi, e con tempi che consentano il giusto riposo.

Soprattutto, non ti spariamo da Lima a Cusco in aereo, che è il modo migliore per sentirsi male e rovinarsi la vacanza e per passare qualche giorno a letto mentre gli latri vedono il Machu Picchu! 

...e poi ti facciamo viaggiare con i nostri mezzi privato equipaggiati con ossigeno e infermiera scosciata!!!


COME PREVENGO IL MAL DI MONTAGNA?

Pregando! .... e anche mantenendo il fisico senza stress nei momenti in cui si sale, quindi:

1. MANGIA POCO...soprattutto poca carne e alimenti poco digeribili
2. BEVI POCO ALCOOL ma molta acqua!

3. NIENTE "BUNGA BUNGA" DOPO I 3.000 MT...a meno che l'infermiera di prima...insomma....

3. DAI MOLTO ASCOLTO AI SEGNALI DEL TUO CORPO... riposati e non ti sottoporre a sforzi inutili!


QUALE VALUTA MI CONVIENE PORTARE?

Nessuna! ...è meglio il Bancomat!
Porta solo un centinaio di dollari (diciamo 200/300 USD) per i primi giorni, e impara subito dove sono e come si usano gli sportelli bancomat...poi ci ringrazierai...


LE VACCINAZIONI SONO OBBLIGATORIE? E QUALI?

Questa è seria, e non facciamo gli scemi:

allora... nessuna vaccinazione è obbligatoria per entrare in Perù...ma ce ne sono di consigliate e, inoltre, se entrerete in zona selva allora diventa necessaria la profilassi contro la Malaria.

Con la salute non si scherza, recatevi quindi al servizio vaccinazioni della vostra ASL e informatevi.

QUelle che in genere vengono praticate sono:

ANTIEPATITE A e B
ANTITETANICA
ANTITIFICA

Trattamento per la Febbre Gialla e per la Malaria se si pensa di entrare in Selva Amazzonica.

MI RACCOMANDO SENTITE UN DOTTORE PRIMA DI DECIDERE DI TESTA VOSTRA!



COSA DEVO METTERE IN VALIGIA?

Gorgonzola di Novara, Funghi Secchi per il sugo, Pinoli per il pesto, Olio di oliva, Caffè (preferibilmente Coop) una boccia di Chianti e un vasetto da 1/2 kg di Nutella... 

Solo così vi farete amico Andrea, il nostro responsabile degli uffici di Lima, che magicamente vi introdurrà a tutti i segreti su come fare le migliori esperienze del Perùùùùùùùùù :-)

...Se poi vi riferivate ai vestiti ed all'abbigliamento, allora dovete sapere che in qualsiasi mese andiate, nella vostra valigia dovrà essere presente il famoso abbigliamento multistrato, che con terminologia tecnica è definito '' a cipolla''... ovvero, deve andare bene per il freddo o per il caldo, sempre.

Se andate da Maggio a Settembre, più per il freddo che per il caldo...se andate da ottobre e Marzo, più per il caldo che per il freddo.

Sono graditi anche Parmigiano e Grana.


COM'E' IL CLIMA IN PERU?

Li, davvero, non ci sono più le mezze stagioni!...anzi, non ci sono mai state.

C'è una stagione Secca e più fresca, da Maggio a Settembre...paragonabile ad un nostro autunno/inverno in cui non piove quasi mai e si viaggia bene...
 
...e una stagione calda/umida da fine ottobre a Marzo, in cui piove (e talvolta sulle Ande fa pure freddo) ...in cui difficilmente si trovano giornate senza sgrulloni, in selva si sta non benissimo... insomma portatevi "poncho" o ombrelli...e scarpe chiuse e impermeabili. Niente trekking, a meno di non morire affogati nel fango!


SI PUO' ACQUISTARE SOLO IL VOLO INTERCONTINENTALE?

Solo se siete simpatici!

In genere Peruresponsabile.it mette a disposizione dei viaggiatori la possibilitá di ricercare ed acquistare voli per Lima a BASSO COSTO con partenza da TUTTA ITALIA. 

Dovrete solo comunicarci le date di partenza e di rientro, nonché il vostro nome ed avrete una quotazione non impegnativa su cui pianificare il vostro viaggio in Perú!

Certo...se ci comprate pure qualche servizio non è che ci dispiace...e vi cercheremmo i voli con più impegno!!!