TAILOR MADE TOUR OPERATOR & D.M.C.
Perù Responsabile - Home
Memorizza dati
E-mail:
Chiudi
  • ARTE E ARTIGIANATO
    Un patrimonio da custodire...
    ...esistono villaggi remoti, comunità lontane dedite in maniera appassionata alla realizzazione di alcuni fra i più importanti prodotti artigianali del Perù, e che conservano in questo campo le conoscenze ancestrali che rappresentano un valore da salvaguardare...noi, cercheremo questi patrimoni insieme a voi!
  • CITTA'
    Da Nord a Sud
    Sono molti i gioielli di architettura che si lasciano scoprire dai viaggiatori in ogni città Peruviana. Tesori archeologici, incaici o pre-incaici, spagnoli o postcolonali saranno il palcoscenico del vostro viaggio
  • I CAMELIDI
    Lamas, Alpaca, Vigogne...
    ...sono i Camelidi Sudamericani, tutti presenti in Perù e che, insieme al più raro Guanaco, accompagnano i viaggiatori popolando quotidianamente tutti gli impareggiabili scenari che compongono questo mosaico meraviglioso che ha il nome di PERU!
  • MERCATI
    Artigianato e non solo!
    ...a Chinchero, a Pisac, Iquitos o a Tumbes, in Perù c'è sempre sul vostro cammino uno dei variegati e profumati mercati che sono oramai il simbolo della tradizione multicolore della popolazione Andina e della Selva del Perù!
  • GASTRONOMIA
    La patata
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: le linee nel deserto
    Affascinanti solchi nella sabbia che dopo aver servito antiche popolazioni per scopi ancora misteriosi, da decenni vengono studiati, osservati ed esplorati nella speranza di scoprire uno dei tanti misteri delle culture preincaiche.
  • CULTURE PREINCA
    Sican: le signorie del Nord
    Al Nord del Perù si trovano alcune delle vestigia delle più audaci e interessanti culture preincaiche: navigatori, guerrieri e artigiani impareggiabili hanno preparato la strada ai più famosi Incas, che molto devono a queste popolazioni meno conosciute...
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: le linee nel deserto
    I geoglifi del deserto di Nazca coprono una superficie vastissima; rappresentano gli animali che popolavano la sierra e la selva del Perù, sono frutto di una tecnica ancora sconosciuta e si possono osservare compiutamente soltanto dal cielo...
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: i fili nel deserto
    Oltre ai misteriosi "geoglifici" o "Linee", la Cultura Nazca ha lasciato alcuni fra i più raffinati manufatti e opere d'arte nel settore della tessitura e delle ceramiche...e il deserto ci restituisce ancora i tesori della Cultura Nazca
  • CULTURE PREINCA
    Moche: gli orafi guerrieri
  • GASTRONOMIA
  • GASTRONOMIA
  • CULTURA INCA
    I dominatori
    Sono indubitabilmente la civiltà che più ha segnato la storia del Perù. un dominio intenso ma brillante, per ingegno e capacità politica ed amministrativa...ma la storia del Perù non è solo frutto delle gesta degli Incas...
  • NATURA
    Colca Canyon
    Il Canyon più profondo al mondo e, insieme al Cotahuasi, il più affascinante e ricco di biodiversità. Nella provincia di Calloma, nel dipartimento di Arequipa, nelle sue gole vivono e rigano il cielo i maestosi condores ...i signori del cielo Andino.
  • STORIA
    Santuario di Machu Picchu
    E' una delle sette meraviglie del mondo antico, ed è il frutto di un lavoro di ingegneria e passione, di pazienza e perfezione....quella che gli Incas dovettero usare per costruire questo gioiello incastonato nella cordigliera delle Ande...
  • NATURA
    Birdwatching
    Il Perù è il paese più biodiverso d'America e uno dei più biodiversi al Mondo. Un'altissima percentuale delle specie di uccelli che vivono sulla terra si trovano infatti nella sierra e nella selva peruviane!
  • NATURA
    Parque Nacional Huascaran
    La più imponente conrdigliera del Sud America si trova in perù_ è la "Cordigliera Blanca", il luogo dove il ghiaccio si fonde con le nuvole per creare gli altissimi APU, gli dei-montagna venerati dalle popolazioni delle Ande
''Viaggiare non significa solamente uscire dai propri confini, ma entrare con rispetto in quelli altrui''
 
Città CHICLAYO e il Signore di Sipan
 

Chiclayo è una città costiera del Perù settentrionale, nella regione di Lambayeque, capoluogo della omonima provincia. Ha una popolazione di circa 600.000 abitanti (574.408 unità nel censimento del 2007) che diventano 930.408 se si considera l'intera area metropolitana (25 km). 

Fondata nel XVI secolo col nome di Santa María de los Valles de Chiclayo, è rimasto un piccolo borgo fino al XIX secolo quando venne elevata al rango di città (1835), per poi vedere un incremento costante che ne ha fatto oggi la quarta città del Perù. Il commercio dei prodotti agricoli (riso, canna da zucchero e cotone principalmente) provenienti dalle zone circostanti, è da sempre la voce principale dell'economia cittadina. Il passaggio dell'autostrada Panamericana ha aperto ai trasporti su gomma e ridotto quelli via mare, attraverso il porto di Pimentel.

Chiclayo è al centro di un'area di grande interesse archeologico per l'entità e l'importanza di ritrovamenti riguardanti la civiltà Mochica.

IL SIGNORE DI SIPAN

Nel dipartimento di Lambayeque si trova il sito archeologico di Sipán, formato da due piramidi in cui sono stati ritrovate tre tombe: quella del Signore di Sipán, quella del Vecchio Signore di Sipán e quella del Sacerdote.
I resti dei corpi e gli oggetti rinvenuti nella tomba hanno permesso agli archeologi di ricostruire il ruolo ricoperto dal Signore nella società Moche ed il suo effettivo potere.
Il Signore di Sipán era collocato al vertice della struttura politica e sociale, presiedeva ogni tipo di attività religiosa ed amministrativa e veniva venerato come un dio. Alla stregua dei faraoni egizi, alla sua morte il Signore venne sepolto con tutti i suoi beni.
Intorno al suo sarcofago, rinvenuto al centro della camera funeraria, sono disposti i resti di otto persone che, avendolo accompagnato in vita, furono sacrificate per assisterlo nel passaggio verso l'eternità, tra cui le sue spose, un bambino, in guardiano, il capomilitare, il portastendardi.
Gli oggetti simbolo del suo potere e gli ornamenti rinvenuti, usati soprattutto nelle cerimonie e nelle apparizioni pubbliche, costituiscono una testimonianza unica dell'arte mochica.
Il Vecchio Signore di Sipán, i cui resti sono stati ritrovati nella prima piattaforma del monumento funerario, probabilmente fu il governante più antico nella civiltà Moche.
I suoi ornamenti sono simili a quelli del Signore, ma la maggiore quantità di oggetti e simboli sacri fa pensare che il suo potere religioso fosse preminente rispetto a quello politico che discendeva direttamente dal primo.
Il Sacerdote era, per importanza, la seconda personalità nella gerarchia Moche. Le sue funzioni erano di carattere strettamente religioso ed era incaricato di organizzare le cerimonie sacre, e di presenziare ai sacrifici offerti al Signore.
La corona rinvenuta sul suo capo, a forma di gufo con le ali aperte, lo riconduce all'immagine dell'uomo-uccello della cultura Moche, intermediario tra il mondo sacro e quello profano.

Conosci il Perù - Città - CHICLAYO e il Signore di Sipan - Foto 1
Conosci il Perù - Città - CHICLAYO e il Signore di Sipan - Foto 2
Conosci il Perù - Città - CHICLAYO e il Signore di Sipan - Foto 3
Conosci il Perù - Città - CHICLAYO e il Signore di Sipan - Foto 4
Conosci il Perù - Città - CHICLAYO e il Signore di Sipan - Foto 5