TAILOR MADE TOUR OPERATOR & D.M.C.
Perù Responsabile - Home
Memorizza dati
E-mail:
Chiudi
  • ARTE E ARTIGIANATO
    Un patrimonio da custodire...
    ...esistono villaggi remoti, comunità lontane dedite in maniera appassionata alla realizzazione di alcuni fra i più importanti prodotti artigianali del Perù, e che conservano in questo campo le conoscenze ancestrali che rappresentano un valore da salvaguardare...noi, cercheremo questi patrimoni insieme a voi!
  • CITTA'
    Da Nord a Sud
    Sono molti i gioielli di architettura che si lasciano scoprire dai viaggiatori in ogni città Peruviana. Tesori archeologici, incaici o pre-incaici, spagnoli o postcolonali saranno il palcoscenico del vostro viaggio
  • I CAMELIDI
    Lamas, Alpaca, Vigogne...
    ...sono i Camelidi Sudamericani, tutti presenti in Perù e che, insieme al più raro Guanaco, accompagnano i viaggiatori popolando quotidianamente tutti gli impareggiabili scenari che compongono questo mosaico meraviglioso che ha il nome di PERU!
  • MERCATI
    Artigianato e non solo!
    ...a Chinchero, a Pisac, Iquitos o a Tumbes, in Perù c'è sempre sul vostro cammino uno dei variegati e profumati mercati che sono oramai il simbolo della tradizione multicolore della popolazione Andina e della Selva del Perù!
  • GASTRONOMIA
    La patata
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: le linee nel deserto
    Affascinanti solchi nella sabbia che dopo aver servito antiche popolazioni per scopi ancora misteriosi, da decenni vengono studiati, osservati ed esplorati nella speranza di scoprire uno dei tanti misteri delle culture preincaiche.
  • CULTURE PREINCA
    Sican: le signorie del Nord
    Al Nord del Perù si trovano alcune delle vestigia delle più audaci e interessanti culture preincaiche: navigatori, guerrieri e artigiani impareggiabili hanno preparato la strada ai più famosi Incas, che molto devono a queste popolazioni meno conosciute...
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: le linee nel deserto
    I geoglifi del deserto di Nazca coprono una superficie vastissima; rappresentano gli animali che popolavano la sierra e la selva del Perù, sono frutto di una tecnica ancora sconosciuta e si possono osservare compiutamente soltanto dal cielo...
  • CULTURE PREINCA
    Nazca: i fili nel deserto
    Oltre ai misteriosi "geoglifici" o "Linee", la Cultura Nazca ha lasciato alcuni fra i più raffinati manufatti e opere d'arte nel settore della tessitura e delle ceramiche...e il deserto ci restituisce ancora i tesori della Cultura Nazca
  • CULTURE PREINCA
    Moche: gli orafi guerrieri
  • GASTRONOMIA
  • GASTRONOMIA
  • CULTURA INCA
    I dominatori
    Sono indubitabilmente la civiltà che più ha segnato la storia del Perù. un dominio intenso ma brillante, per ingegno e capacità politica ed amministrativa...ma la storia del Perù non è solo frutto delle gesta degli Incas...
  • NATURA
    Colca Canyon
    Il Canyon più profondo al mondo e, insieme al Cotahuasi, il più affascinante e ricco di biodiversità. Nella provincia di Calloma, nel dipartimento di Arequipa, nelle sue gole vivono e rigano il cielo i maestosi condores ...i signori del cielo Andino.
  • STORIA
    Santuario di Machu Picchu
    E' una delle sette meraviglie del mondo antico, ed è il frutto di un lavoro di ingegneria e passione, di pazienza e perfezione....quella che gli Incas dovettero usare per costruire questo gioiello incastonato nella cordigliera delle Ande...
  • NATURA
    Birdwatching
    Il Perù è il paese più biodiverso d'America e uno dei più biodiversi al Mondo. Un'altissima percentuale delle specie di uccelli che vivono sulla terra si trovano infatti nella sierra e nella selva peruviane!
  • NATURA
    Parque Nacional Huascaran
    La più imponente conrdigliera del Sud America si trova in perù_ è la "Cordigliera Blanca", il luogo dove il ghiaccio si fonde con le nuvole per creare gli altissimi APU, gli dei-montagna venerati dalle popolazioni delle Ande
''Viaggiare non significa solamente uscire dai propri confini, ma entrare con rispetto in quelli altrui''
 
Spiagge e Mare Le spiagge di LIMA - Centro del Perù
 

El Faraón

Ci sono diverse spiagge che possono essere visitate al nord della capitale: la isla: al km 190 della Panamericana Nord all’altezza della località Puerto Supe, è una di queste, caratterizzata da un’ambiente solitario e da un bagnasciuga ampio e tranquillo. Gli abitanti della zona la chiamano anche El Faraón, poiché, per via di un’isola che ricorda si eleva dal mare e che, in verità, ricorda un po’ le piramidi d’Egitto, ovviamente con i dovuti distinguo!!!. Dietro “El Faraon”, grazie all’incessante lavorio del mare e del vento, si è formata una vera e propria piccola lguna che, raggiunta con una cinquantina di bracciate dalla riva, permette ai nuotatori e viaggiatori più riservati di godere davvero un bel bagno lontano da sguardi indiscreti.
Dop la visita alla spiaggia di El Faraon, si possono degustare le varie specialità offerte dalla gastronomia della regione dirigendosi verso la cittadina di Supe: li si possono trovare dei buoni cebiches (pesce crduo marinato nel Lima), le gustosissime jaleas (fritture miste di pesce e frutti di mare), le parihuelas (zuppe di pesce dense e saporite) e ovviamente, anche se non sono veri e propri piatti “marinari” i tamales di mais e di pollo……..una leccornia che sta bene ovunque!.

El Paraíso - km 135 Panamericana Nord

Sempre nel dipartimento di Lima, si trovano la penisola e l’isola di El Paraiso (il Paradiso), luoghi che si meritano il proprio il nome: la zona offre selvagge spiagge disabitate, mare pulito e calmo per la maggior parte dell’anno, tante attività di pesca, sportiva e non, ed un clime davvero caldo e gradevole d’estate. In moltissimi prendono d’assalto questa splendida spiaggia, specialmente per il campeggio. A nord di “El Paraiso” si trova la meno famosa “laguna Playa Chica” che oltre ad essere un luogo incantato è anche rifugio di tantissima fauna selvatica. L’accesso è attraverso l’uscita che si incontra al km 135 della Panamericana Nord.

Ancón – Km 38 Panamericana Nord

Molto vicina alla capitale, questa località balneare ha un bel lungomare popolato di case antiche e tradizionali, spesso in legno, e altri e alti edifici moderni. Oltre al museo locale, Ancòn offre anche eccellenti piccoli ristorantini che frigono abbondante Pejerrey, un pesce locale molto gustoso. Da Ancòn si arriva facilmente a San Francisco Chico (a piedi), a San Francisco Grande (con una barca ceh si può noleggiare dai pescatori al molo). Con la macchina, invece, è possibile arrivare alla vicina spiaggia di Santa Rosa.

El Silencio  

Tra la zona dove si concentrano le spiagge a sud di Lima, da ricordare El Silencio, a mezz’ora dalla capitale. Dopo aver passato la Huaca Pachacamac e l’isola della Balena (la cui forma ricorda questo cetaceo), si prosegue su un sentiero di terra battuta che conduce a questa spiaggia a forma di “U”. È una delle più frequentate per le sue acque chiare e le onde non molto grandi, una sabbia dai granelli piuttosto grandi (che non si appiccica alla pelle); inoltre dispone di un ampio spazio per parcheggiare e numerosi ristoranti. Sulla spiaggia non ci sono case, al contrario se ne trovano sul dirupo che la circonda.

Punta Rocas

E’ una spiaggia molto vicina a lima, conosciuta dai surfisti con molti scogli e una spiaggia di sabbia dove si tengono spesso i campionati nazionali e internazionali di surf e anche numerosi e rumorosissimi concerti rock. Anche a Punta Rocas ci sono molti localini e cebicherias adatte ad ospitare i tanti giovani e surfisti che arrivano in zona.

Punta Hermosa e Punta Negra

Sono due località vicine a Lima, molto simili ma con alcune significative differenze: Punta Hermosa conta tre spiagge e una piccola isola; Punta Negra, invece, è una spiaggia grande ed aperta, dove il mare è spesso molto mosso e nella quale, per i bagni, ci si deve comportare con prudenza. Anche in queste spiagge, tutt’attorno, ci sono numerosi ristoranti e “hospedaje” che possono ospitare viaggiatori da tutti i gusti!

San Bartolo

E’ la stazione balneare più grande della zona circostante Lima, quasi con una spiaggia dal fondo pietroso e quindi con un mare spesso molto pulito, limpido. Qui si trova Punta El Peñascal, spiagge di pietre, con grandi onde adatte alla tavola da surf.


Ventosa.

E’ una delle meno famose e frequentate fra le località balneari (forse per il nome???), è circondata da numerosi “malecones” o lungomari, e in zona si puà trovare uno spot chiamato, dai surfisti della zona, El Huayco.

Santa María

Questa playa è indubbiamente la più lussuosa fra quelle che si possono trovare al sud di Lima, con edifici eleganti e moderni che si affacciano proprio sul’orlo delle scogliere e con spiaggie pulite ma forse un pochino “strette”. In questa località si trova la spiaggia Embajadores, delizioso arenile dalla forma di mezza luna che a volte viene inghiottito dal mare, che qui è calmo e si spinge sino ad una riva pianeggiante. E’ una spiaggia adatta a tutti, che non presenta rischi per i nuotatori.

Pucusana

La “Pucusana”, è una stazione marittima con un caratteristico porticciolo di pescatori artigianali. La sua caratteristica è quella di avere un tunnel di 50 metri, scavato in maniera impressionante nella roccia viva, che forma un canale chiamato “Bocca del Diavolo”, all’interno del quale si infilano in maniera violenta le onde del pacifico. Il porticciolo è molto attivo, ed il traffico è caratterizzato dal via vai di piccole imbarcazioni che si inseguono dalla laguna sin dentro il mare aperto. A Pucusana le maggiori attrattive sono appunto il porto pieno di pellicani, un’insenatura pittoresca e nascosta, conosciuta come Las Ningas, e una fantastica formazione rocciosa erosa dalle onde. Da Pucusana si può arrivare anche alla playa “Naplo”, anche questa abitata dai Limeni facoltosi, che li possiedono case eleganti ed appartate, e ad una ulteriore località che si chiama “Islas Galápagos”, raggiungibile solo via mare, con spiaggia pulita, anche qui, con molte ville lussuose.


Bujama y Chocaya – Km 100 Panamericana Sud

Siamo nei pressi del paese di Mala (km 100), nel dipartimento di Lima, piuttosto famoso per i chicharrones e per i tamales.
Qui, ci sono ci sono due spiagge per fare il bagno. La prima è Bujama, con un arenile di sabbia bianca a causa della presenza di conchiglie triturate. Qui il mare è calmo e la riva quasi senza pendenza. L’altra spiaggia è Playa Chocaya, anch’essa molto livellata e con ua buona e abbondante sabbia, ma anche molto ventilata e con un mare spesso più mosso della prima.


Chepeconde – Km 119 Panamericana Sud

Molto a Sud, dopo la spiaggia di Asia, al km 119,5 si trova Chepeconde, famosa per le sue pietre che scivolano nelle sue acque e per avere un sistema di grotte misteriose e comunicanti fra loro. Questa località balneare un tempo era conosciuta come “La Barca”, ed è popolata dagli amanti del campeggio solo da una ventina d’anni e da alora la sua popolarità è cresciuta sion a farla diventare una fra le spiagge più frequentate durante l’estate peruviana.
La spiaggia è molto fine, l’acqua è calma e limpida, con alcuni scogli che ne dividono lo spazio in tre parti.
L’ingresso per Chepeconde si trova al km 120 della Panamericana Sud.

Conosci il Perù - Spiagge e Mare - Le spiagge di LIMA  - Centro del Perù - Foto 1
Conosci il Perù - Spiagge e Mare - Le spiagge di LIMA  - Centro del Perù - Foto 2
Conosci il Perù - Spiagge e Mare - Le spiagge di LIMA  - Centro del Perù - Foto 3