TAILOR MADE TOUR OPERATOR & D.M.C.
Perù Responsabile - Home
Memorizza dati
E-mail:
Chiudi
''Viaggiare non significa solamente uscire dai propri confini, ma entrare con rispetto in quelli altrui''
 
Itinerario Sud del Perù e Salares Boliviani
 
Programma di viaggio
Sud del Perù e Salares Boliviani
tutto l'anno
15 gg
PREZZI PER QUESTO VIAGGIO
2 pax
€ 2.180
3 pax
€ 1.960
4 pax
€ 1.850
5 pax
€ 1.790
 
VOLO: non incluso
TASSE AEROPORTUALI (non incluse):
€ 0
ASSICURAZIONE (non inclusa):
80 € stipulabile con Peruresponsabile.it
 
QUOTA PROGETTO (non inclusa)
€ 30 a sostegno dei progetti wwf in Sud America
BENEFICIO SOCIALE (incluso)
Salvaguardia e conservazione ambientale
 
 

1° giorno - Arrivo a Lima

ITALIA - LIMA

Uno dei nostri collaboratori o responsabili vi verrà ad accogliere all’aeroporto Jorge Chavez di Lima, per trasferirvi all’hotel di Lima. Incontro di coordinamento con un rappresentante di Peruresponsabile per illustrarvi gli ultimi dettagli del viaggio. Cena libera, notte con colazione.

2° giorno – Cusco e dintorni

CITY TOUR DI CUSCO E VISITA AI SITI ARCHEOLOGICI CIRCOSTANTI

Al mattino volo per Cusco e trasferimento al CAITH (o in hotel) Per rendere più approfondita e piacevole la conoscenza di questa meravigliosa città e dei suoi dintorni, vi metteremo a disposizione una competente guida locale in italiano che sarà con voi per 3 giorni, per 4 ore al giorno assistendovi nella scelta delle soluzioni logistiche migliori per gli spostamenti di giornata e, inoltre, guidandovi alla conoscenza delle attrazioni storico archeologiche disseminate in città e nel Valle Sagrado. Dopo colazione, quindi, la vostra guida privata vi aspetterà per il city tour del centro storico del Cusco – anch’esso patrimonio culturale dell’umanità - e per la visita ai siti archeologici che circondano la città. La visita prevede l’immancabile sosta alla Plaza Mayor, il Templo del Sol o Qoriqancha, il mercato di San Pedro. Si continua fuori città per visitare i complessi Incas di Qenqo, Tambomachay, Puca Pucara e l’impressionante Fortezza di Sacsayhuamán, costruita strategicamente su una collina che domina Cusco. La fortezza è famosa per le sue enormi pietre, che formano le pareti esterne del complesso, incastrate fra loro con una perfezione meravigliosa ed inspiegabile. Alcune di queste pietre superano i 9 metri di altezza e pesano più di 350 tonnellate. Pranzo e cena liberi. Notte con colazione.

FOCUS: STORIA, ARCHEOLOGIA, PROBLEMATICHE SOCIALI

Il "Caith" (Centro di assistenza integrale alle lavoratrici domestiche), si trova a Cusco e rappresenta uno dei migliori esempi di tutela di giovani bambine altrimenti destinate vita natural durante al "lavoro" domestico, molto spesso in un contesto di privazioni, violenze e disagio sociale. Negli ultimi anni è stata implementata un’ala destinata al Turismo Responsabile che accoglie i viaggiatori interessati a conoscere ed incontrare, in un contesto reale ma comunque turistico, una dimensione più vera ed umana di questa città. Per maggiori informazioni sul progetto CAITH  clicca qui

3° giorno – Cusco e dintorni

VALLE SAGRADO

Dopo colazione con la vostra guida potrete dirigervi verso la valle sacra degli Incas per una lunga giornata dedicata alla sua conoscenza. Potrete visitare le spettacolari saline incaiche di Maras, ricavate sul pendio di una montagna, ancora oggi utilizzate dagli abitanti del villaggio per l'estrazione del sale; Moray, singolari crateri lavorati a mano e utilizzati dagli Incas per acclimatare i semi di cereali, patate e fiori tropicali alle quote andine. Nel primo pomeriggio dovrete essere a Ollantaytambo (che consigliamo vivamente di visitare!). Ad ora opportuna, dopo  un pranzo libero ed autogestito, prenderete  il treno per Aguas Calientes (Inca Rail 16:30 – 2 ore circa di viaggio), che vi condurrà alle porte del santuario archeologico di Machu Picchu. Sistemazione in hotel. Cena libera. Notte con colazione

FOCUS: STORIA E ARCHEOLOGIA

4° giorno – Machu Picchu

MACHU PICCHU

Di mattina prestissimo vi trasferirete alla stazione dei pullman di Aguas Calientes per prendere immediatamente la navetta che in soli 30 minuti vi porterà, lungo un cammino zigzagante, verso la meravigliosa cittadella di Machu Picchu. Una volta arrivati, effettuerete una lunga visita guidata della cittadella, visitando la “Plaza Principal”, la Torre Circolare, il sacro Orologio Solare, le abitazioni reali, il Tempio delle Tre Finestre e i cimiteri. Dopo la visita, verrà appositamente lasciato del tempo libero per permettere ad ognuno di godere una passeggiata solitaria nella quale dedicarsi alle foto e al relax in un luogo veramente magico. Nel primissimo pomeriggio, in base all’ora del treno di ritorno, ridiscenderete alla stazione di Aguas Calientes per ritornare a Ollantaytambo (Inca Rail 14:30 o 19:00 - 2 ore circa di viaggio). Arrivo ad Ollantaytambo e trasferimento autonomo a Cusco (2,5 ore circa di viaggio). Cena libera. Notte con colazione.

FOCUS: STORIA E ARCHEOLOGIA, AREE NATURALI PROTETTE

5° giorno - Cusco - Puno

CUSCO – PUNO da 6 a 10 re di viaggio in relazione al mezzo prescelto

Al mattino presto sarete impegnati nel trasferimento (con pullman turistico Inka Express o mezzo privato) verso Puno. Nel caso di scelta della linea Inka Express (partenza ore 07:00), nel lungo tragitto sono incluse alcune soste come Pukara, Raqchi e Andahuailillas, la guida, le entrate, nonché il pranzo buffet a Sicuani. Arrivo a Cusco (3.400 mslm). Nel caso di uso di mezzo privato, tutto è più comodo e veloce, e le soste son coordinate, cosi come le eventuali visite guidate, dal nostro personale. L’arrivo a Puno (3.850 mslm) è comunque previsto nel pomeriggio. Sarà nostra cura il trasferimento dal terminal dei pullman sino all’hotel. Ancora una volta sarà importantissima l’acclimatamento ed è consigliabile riposare o al massimo uscire per bere un tè alla casa del Corregidor, proprio sulla Plaza de Armas. Incontro di coordinamento con un nostro referente dell’Isola di Taquile per l’escursione di 2gg/1n. Pranzo e cena liberi. Notte con colazione.

FOCUS: PAESAGGI, STORIA, ARCHEOLOGIA

6° giorno – Puno - Taquile

LAGO TITICACA ED ISOLA TAQUILE – 3,5 ORE DI NAVIGAZIONE (BARCA COLLETTIVA)

Dopo colazione, un nostro referente dell’Isola di Taquile, vi verrà a prendere in hotel per condurvi all’imbarcadero. Dopo una breve sosta alle isole degli Uros, le famose isole galleggianti di totora, approderete a Taquile e verrete condotti presso alcune case della Comunità di Huayllano. La giornata verrà trascorsa in compagnia delle famiglie che vi mostreranno i loro usi e costumi tradizionali, sia in tema di coltivazione, che di artigianato ed abitudini quotidiane. Durante i due giorni sull’isola di Taquile il trattamento è di pensione completa.

FOCUS: VITA RURALE, PAESAGGI, AREE NATURALI PROTETTE

Peruresponsabile.it ONLUS, l’associazione finanziata grazie alle risorse ottenute dai viaggi di turismo responsabile dell’operatore Peruresponsabile.it, ha avviato proprio sull’Isola Taquile una nuova iniziativa nell’ambito del programma “Yachay Ñan: in cammino verso la cultura”, aprendo una nuova micro biblioteca rurale e solidale per implementare la capacità di lettura e sostenere i processi di alfabetizzazione dei minori di età dell’Isola. Per conoscere meglio questo progetto e le varie modalità per sostenerlo clicca qui

Per andare dal porto di Taquile fino alle case in cui vi ospiterete, è necessario fare una camminata per superare un dislivello di circa 150 mt. La camminata in sé non è impegnativa, se non per l’altitudine a cui si svolge, molto prossima ai 4.000 mt. Questa escursione prevede il pernottamento in case dall’organizzazione molto semplice, senza acqua corrente, con bagno esterno. C’è bisogno di un po’ di spirito di adattamento.

7° giorno – Taquile - Puno

TAQUILE - PUNO – 3 ORE DI NAVIGAZIONE

Dopo un’abbondante colazione tradizionale, ulteriori attività con le famiglie ed il pranzo, ritornerete a Puno in barca collettiva. Arrivo nel tardo pomeriggio e ritorno autonomo in hotel. Cena libera. Notte con colazione.

FOCUS: VITA RURALE, PAESAGGI, AREE NATURALI PROTETTE

8° giorno – Puno – Copacabana

PUNO – COPACABANA – TOUR CONDIVISO

Dopo colazione, trasferimento a Copacabana. Visita al Santuario ed a seguire partenza in catamarano verso l’Isola del Sole, culla dell’impero Imperio Incaico. Pranzo buffet a bordo. Arrivo all’Isola del Sol e breve visita alla comunità di Challapampa. Gli abitanti locali riceveranno i viaggiatori e li condurranno a visitare il paese, con le case tipiche, la scuola ed un piccolo museo. I viaggiatori avranno l’opportunità di partecipare alla dimostrazione di un rito ancestrale ed attività folcloristiche. Farete poi una breve camminata verso il tempio incaico de La Chinkana. Per concludere la giornata godrete di una cena romantica a bordo del catamarano. Notte a bordo in cabina doppia con servizi privati.

FOCUS: PAESAGGI, VITA RURALE, TRADIZIONI

9° giorno – Copacabana – La Paz

COPACABANA – LA PAZ - TOUR CONDIVISO

Dopo colazione (buffet), riprenderete la navigazione, godendo del meraviglioso lago Titicaca, verso il sud del’Isola. Visiterete il palazzo incaico di Pilkokaina ed a seguire il Centro Culturale Inti Wata, una delle principali attrazioni turistiche private boliviane. Qui troverete il museo sotterraneo del Ekako, centri di medicina tradizionale e per la costruzione delle imbarcazioni di totora. Percorrerete le terrazze agricole di epoca incaica, un laboratorio artigianale per poi passare al mirador Manco Cápac. Snack nel complesso. Continuerete la visita al centro fino a realizzare una breve “passeggiata” sul lago a bordo di una gigantesca imbarcazione di totora. Pranzo e bordo durante il rientro a terra. Nel porto di Chua sbarcherete e proseguirete via terra fino a La Paz. Sistemazione in hotel. Notte con colazione.

FOCUS: PAESAGGI, VITA RURALE, TRADIZIONI

10° giorno – La Paz

LA PAZ – PULLMAN PER UYUNI

Visita libera della città. Pranzo e cena liberi. In serata partenza in pullman di linea (servizio Semi Cama o Cama, in base a disponibilità al momento – 10 ore di viaggio). Notte in pullman.

FOCUS: VITA URBANA, STORIA

Possibilità di prevedere il trasferimento a Uyuni in aereo al mattino successivo.

11° giorno – La Paz - Uyuni – Lagune

UYUNI – LAGUNE – HUAYLLAJARA (CIRCA 250 KM)

Arrivo ad Uyuni (3.676 mslm) in mattinata. Espleteremo le operazioni e briefing preliminari, prima di dar inizio al nostro viaggio in una delle zone paesaggistiche e geologicamente interessanti più famose d’America. Durante il cammino odierno e dei giorni successivi, godremo della vista di sterminate pampe arbustive, deserti, vulcani, placide ed indifferenti vigogne al pascolo. Pronti, VIA! Alle porte di Uyuni visiteremo brevemente un cimitero di locomotrici, che iniziò a popolarsi verso la metà del ‘900. Continueremo verso sud, attraversando paeselli (San Cristobal, Culpina, Villa Alota), una volta definiti “autentici” e che ora, a causa o grazie alla presenza di progetti minerari, hanno perso in rusticità e genuinità e guadagnato in modernità.  Se le condizioni meteo lo permetteranno, faremo un pic nic nei pressi di capricciose conformazioni rocciose disseminate nella Valle de las Rocas. Giungeremo alle prime di una lunga serie di lagune-saline altoandine: le lagune Khara, Capina (massima altezza del giorno, 4.600 mlsm) ed infine la famosa laguna  Colorada (4.298 mslm) dominata dal Volcán Pabellón. E’ così definita per il colore arancione intenso generato da sedimenti minerali (composti del boro) e dai pigmenti di alcuni tipi d’alga, di cui sono ricche le acque. La superficie della laguna Colorada è abbellita ed impreziosita dalla presenza di tre specie di fenicotteri: l’andino, il cileno e quello di James. Ci troviamo all’interno della Riserva Nazionale “Fauna Andina Eduardo Avaroa”. Ci alloggeremo e ceneremo presso un hospedaje basico, a pochi chilometri dalla laguna Colorada, nell’insediamento di Huayllajara (3.789 mslm).

FOCUS: PAESAGGI, BIODIVERSITÁ

12° giorno – Campo geotermico – Puerto Chuvica

HUAYLLAJARA – CAMPO GEOTERMICO – SILOLI – LAGUNE - PUERTO CHUVICA (CIRCA 300 KM)

Ci sveglieremo all’alba, o anche prima, e non faremo colazione. Il motivo di siffatto trattamento è di quelli validi: ci dirigeremo ad osservare emissioni solforose o fumarole del campo geotermico del Sol de Mañana, alla rispettabile altezza di 4.900 mslm. Che ci si trovi in una zona vulcanica…molto vulcanica, si sa, ma la prova inconfondibile è data dalle emissioni di vapore e dai fanghi ribollenti ed appiccicaticci, rosacei, giallognoli e puzzolenti. Proseguiremo verso il mini-Salar di Chalviri, che a prima vista sembrerebbe una laguna…ma non lo è (così come le fumarole di poco fa non sono geyser)! Qui, finalmente, faremo colazione e, se qualcuno ne ha voglia, può immergere le membra in una pozza “termale”, sulla sponda del Chalviri, la cui temperatura è di una trentina di gradi centigradi. Avanti ancora,  verso uno dei deserti più spettacolari di tutto il nostro viaggio: Pampajara, famoso per le rocce, che sembrano esservi state lanciate nel corso di una partita a dadi tra titani (rocce di Dalí). Salvo cambiamenti improvvisi, fino alla laguna Verde ed al Volcan Licancabur (5.400 mt.) non arriveremo. Primo, perché la laguna ha cambiato colore per motivi che non sappiamo, ma che sembrano legati a questioni chimico-climatiche (ora è color marroncino, tutt’altro che invitante) e, secondo, perché ci attende il B-Side della laguna Colorada, ovvero il lato più spettacolare della laguna più spettacolare.  Quindi faremo dietro-front e dopo l’ennesima deviazione nel mezzo del nulla apparente, ci concederemo un pic nic (sempre se il clima lo consentirà) osservando fenicotteri, oche andine ed altri uccelli residenti nella laguna.  A metà pomeriggio completeremo il doppiaggio della laguna ed inizieremo la risalita verso nord. Attraverseremo il deserto Siloli, rendendoci ancora una volta conto di quanto sia bella la semplicità del deserto, i suoi colori ed il senso di libertà che infonde. Un albero di pietra (ma sembrerebbe più un fungo, sempre uscito da un racconto di titani) non potrà non incuriosirci né non ispirare la più ovvia delle foto da viaggio di parrocchia. Nuovamente a bordo per l’ultimo lungo strappo verso il Salar. La catena montuosa che ci accompagna sulla nostra sinistra (ovest), rappresenta il confine naturale con il Cile. Per non rendere il trasferimento troppo monotono, la natura ha messo sul nostro cammino alcune lagune dai nomi pittoreschi: Ramadita, Honda, Chiarkota, Hedionda (ovvero, Puzzolente), Cañapa nonché qualche vulcano dormiente come l’Ollague (5.870 mt).  Arriveremo al Salar di Chiguana, attraversato dalla ferrovia resa famosa da Butch Cassidy e Sundance Kid, ammazzati (anche se le cronache parlano di auto-eliminazione) pure loro, da soldati boliviani, un po’ di chilometri più a est, nel paesino di San Vicente. Non attenderemo il passaggio del treno, che oggigiorno parte solo un paio di volte alla settimana:  continueremo in parallelo per poi perderli di vista dopo pochi chilometri. Nel tardo pomeriggio arriveremo a Puerto Chuvica, dove  ci installeremo in un alloggio rurale sul bordo del salar. Cena, notte con colazione.

FOCUS: PAESAGGI, BIODIVERSITÁ

13° giorno – Puerto Chuvica – Salar de Uyuni

SALAR DE UYUNI – PULLMAN PER LA PAZ

Faremo una levataccia per godere dell’alba che, tanto per cambiare, vale davvero il sacrificio fatto. Giocheremo come dei bambini, con le lunghe ombre create dal sole appena sorto. Ci spingeremo fino all’isoletta Incahuasi, coperta di cactus detti columnares, che dicono crescere 1 cm all’anno, dove faremo colazione. Con la pancia piena inizieremo a ragionare e continueremo i nostri giochi interattivi con il salar, questa volta creando effetti fotografici di prospettiva, resi possibili dalla limpidezza dell’aria e dall’assenza di elementi di riferimento tutt’attorno. Dopo un pici nic nel mezzo del salar, ritorneremo a Uyuni, passando per Colchani, un bruttino ed anonimo paesello, famoso per essere popolato da estrattori o raccoglitori di sale. Arrivo a Uyuni nel tardo pomeriggio e trasferimento alla stazione del bus per il ritorno a La Paz (servizio Semi Cama o Cama, in base a disponibilità al momento – partenza alle 19:00 circa - 10 ore di viaggio).

FOCUS: PAESAGGI, BIODIVERSITÁ

Possibilità di aggiungere un giorno al programma, prevedendo il trasferimento da Uyuni a La Paz in 4X4, passando per il Salar de Coipasa.

Possibilità di prevedere il trasferimento a La Paz in aereo al mattino successivo

14° giorno – Salar de Uyuni – La Paz

SALAR DE UYUNI – SALAR DE COIPASA – LA PAZ (CIRCA 600 KM)

Faremo una levataccia per godere dell’alba che, tanto per cambiare, vale davvero il sacrificio fatto. Giocheremo come dei bambini, con le lunghe ombre create dal sole appena sorto e, poco dopo con effetti fotografici di prospettiva, resi possibili dalla limpidezza dell’aria e dall’assenza di elementi di riferimento tutt’attorno. Siccome, molto probabilmente, il Salar sarà completamente secco, ci dirigeremo verso Coipasa per provare l’ebbrezza di camminare in un salar allagato. Faremo un pic nic nello stesso Salar, prima di dirigerci verso La Paz. Arrivo a La Paz in serata. Cena libera. Notte con colazione.

FOCUS: PAESAGGI, BIODIVERSITÁ

15° giorno – La Paz - Italia

LA PAZ – ITALIA

Ad ora opportuna, trasferimento in aeroporto e volo di ritorno in Italia. E’ necessario presentarsi al checkin con almeno 3 ore di anticipo sull’orario di partenza del volo.

LA QUOTA COMPRENDE 

- 9 pernottamenti con prima colazione

- 3 pernottamenti in alloggi rurali e servizi basici nel Titicaca e nel Salar & Lagune

- 1 pernottamento in pullman di linea

- 1 pernottamento in catamarano sul Lago Titicaca

- i trasferimenti da e per l'aeroporto

- i trasferimenti da e per la stazione dei pullman

- tutte le escursioni guidate come da programma

- contributo al progetto locale di sviluppo e conservazione individuato dal programma

- accompagnatore locale (di lingua italiana o parlante italiano) per tutta la durata del viaggio (parte Boliviana) nel caso di viaggi di gruppo (min. 6 pax).

 - pullman di linea La Paz-Uyuni (Vedi possibile upgrade)

 - Trasporto Cusco-Puno in mezzo privato o pullman turistico

 - Pacchetto Cusco 3gg con: Treno a/r, Entrata a Machu Picchu, Bus navetta a/r, Biglietto Turistico Completo, Guida in italiano per tre mezze giornate.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

- i voli internazionali

- spese apertura pratica (vedi sotto)

- i pasti e le bevande ove non espressamente specificati come inclusi

- tutto quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

- Entrate a Incahuasi, Riserva Fauna Andina (in totale circa 180 Pesos Bolivianos o 27 USD)

 

UPGRADES

- Volo La Paz-Uyuni (al posto del pullman di linea). Prezzo a partire da 150 Euro per persona (include 1 notte a La Paz).

Viaggia con Noi - In peru con il wwf - Sud del Perù e Salares Boliviani  - Foto 1
Viaggia con Noi - In peru con il wwf - Sud del Perù e Salares Boliviani  - Foto 2
Viaggia con Noi - In peru con il wwf - Sud del Perù e Salares Boliviani  - Foto 3
Viaggia con Noi - In peru con il wwf - Sud del Perù e Salares Boliviani  - Foto 4
Viaggia con Noi - In peru con il wwf - Sud del Perù e Salares Boliviani  - Foto 5