top of page
Blog Moleskine

La capitale del Peru: Lima...e la sua Gastronomia!

Aggiornamento: 16 gen

Lima, capitale del Peru, che nel corso degli scorsi anni ha già ottenuto numerosi riconoscimenti, si candida nuovamente per essere eletta tra le 7 Nuove Città Meravigliose – la campagna organizzata da New7Wondersnon solo per le numerose attrattive turistiche ma anche per l’eccellente gastronomia.

In questa prima fase di selezione sono in lizza anche altre cinque città peruviane: Cusco, Arequipa, Callao, Iquitos e Trujillo.


Jiron San Martin, una delel vie maggiormente famose di Lima che collega Plaza de Armas con Plaza San Martin. Un tempo pericolosa, luogo di borseggi ad opera anche di piccoli ladruncoli, oggi meta di passeggio rilassante
Jiron San Martin

Nel 2007 Machu Picchu è stata eletta una delle Nuove Sette Meraviglie del Mondo e lo scorso ottobre la Foresta Amazzonica è stata votata tra le Nuove Sette Meraviglie della Natura. Quanti vogliono sostenere e votare la capitale peruviana possono farlo collegandosi al link:http://cities.new7wonders.com/nomination/en.


Capitale Gastronomica d’America

Sono molti i motivi per i quali vale la pena di organizzare un viaggio in Perù: per esplorare e scoprire le antiche rovine di Machu Picchu, avvistare alcuni degli uccelli più rari al mondo o fare trekking in uno dei canyon più profondi della terra. Eppure, secondo la rivista “Traveller”, c’è una cosa alla quale non si può rinunciare una volta arrivati nel Paese degli Inca: l’eccellente gastronomia.

Oltre 5.000 anni di fusione culturale e di tradizioni che hanno dato vita a un perfetto equilibrio di sapori, oggi riconosciuti quali Patrimonio Culturale delle Americhe nel Mondo e che ogni anno vengono messi in mostra in occasione della fiera gastronomica “Mistura”, che non a caso si svolge nella capitale peruviana, dichiarata Capitale Gastronomica d’America.


I migliori ristoranti di Lima!

Oggi sono innumerevoli i ristoranti degni di nota a Lima, qui sotto senza nessuna pretesa di completezza, un nostro elenco dei preferiti.... fra i quali troverete alcune piccolissime chicche!


Central Lima, di Virgilio martinez. Ristorante n° 1 al mondo.

Av. Pedro de Osma 301, Barranco 15063, Perù | centralrestaurante.pe

È l'"universo Central" o, se preferite, l'"universo Mater".

Dall'apertura del suo primo ristorante nel 2008 nel quartiere Miraflores di Lima, Central è la casa di Virgilio Martínez, i cui alleati sono la moglie Pía León e la sorella Malena Martínez e, allo stesso tempo, le comunità di produttori con cui lavora e costruisce la sua proposta di "cucina per altezze".


Il suo viaggio gastronomico e creativo attraverso gli ecosistemi della biodiversità peruviana lo ha portato prima ad essere il sesto miglio ristorante al mondo negli anni recenti, poi il miglior ritorante d'america latina e, quest'anno, il migior ristorante al mondo! ("The World's 50 Best Restaurants".)


Ma Central è solo una delle tappe del macroprogetto creato dal genio di Martinez. Nello spazio precedentemente occupato da Casa Tupac, dove Central si è trasferito nel 2018 nel quartiere Barranco, ci sono altri tre progetti: Kjolle, il ristorante di Pía León; Mayo Bar, un cocktail bar con un'offerta "casual"; e Mater, un centro di informazione in rete sui prodotti peruviani.


L'"universo centrale" si completa con Mil, un laboratorio-ristorante andino a 3.600 metri di altitudine, accanto alle terrazze di Moray.


Ma virgilio Martinez non nasce subito come Chef...(come d'altronde non lo nasce nemmeno Gaston acurio, altro grande Padre Eterno della Cucina Peruviana nel mondo)


Virgilio Martínez studia infatti legge per tre anni, ma abbandona gli studi per trasferirsi a Ottawa (Canada) e formarsi a Le Cordon Bleu. Prima di allora, aveva lavorato solo come "cuoco per caso, cucinando cebiches sulla spiaggia per hobby". Da Ottawa si è trasferito a Londra, dove ha proseguito gli studi presso Le Cordon Bleu e ha lavorato all'Hotel Ritz e al Quadratto (italiano del Four Seasons); ha poi proseguito a Singapore, in Thailandia e a New York.


Alla fine di questo viaggio di formazione, è tornato in Perù, dove ha iniziato a lavorare con Gastón Acurio, con responsabilità presso Astrid y Gastón, prima a Bogotà e poi a Madrid, la prima apertura di Acurio in Europa, nel maggio 2007.


Così, durante i primi mesi di Astrid y Gastón Madrid, Martínez era responsabile dell'avvio della filiale spagnola. "Mi occupavo di cucina peruviana, ma leggevo Rafael García Santos o quello che faceva Mugaritz. Sono stato influenzato da tutto questo",

Dopo tutto questo, Martínez è tornato a Lima con un'idea chiara: aprire un ristorante tutto suo. È così che è nato Central, in una prima fase molto lontana da quella che è ora (o da quella che era subito). "Quando ho aperto il Central, la proposta era una cucina ispirata agli ultimi dieci anni, a molte cose che avevo imparato, ai luoghi e ai Paesi in cui avevo lavorato e, soprattutto, molto influenzata da molte delle mie esperienze personali".


che effetto fa mangiare da CENTRAL?



MAIDO

TIA GRIMANESA

CHEZ WONG

PEDRO SOLARI

RAFAEL OSTERLING

LA MAR CHECBICHERIA

TABERNA ISOLINA

MAYTA

ASTRY Y GASTON - Casa Moreira di gaston Acurio

LA GLORIA

MARAS

HUACA PUCCLANA

PANCHITA

EL MERCADO



Ma c’è di più: Lima è stata riconosciuta dall’autorevole sito internet per viaggiatori, frommers.com, quale meta top per la gastronomia, capace di attrarre numerosi visitatori da tutto il mondo desiderosi di assaggiare la grande varietà di sapori e piatti tipici accompagnati dal pisco sour, cocktail nazionale del Perù.


Usatoday.com: Lima destinazione sorpresa nel 2011

Nel 2011 Lima è stata considerata la più grande sorpresa dell’anno quale destinazione turistica, come riportato dal sito web di notizie “Usa Today”. Secondo il giornalista Chris Gray Faust, sezione Viaggi del portale americano, Lima nasconde le sue bellezze storiche e architettoniche nelle guide comuni dove spesso viene qualificata erroneamente come città “sporca, insicura, caotica e inquinata”. Lo stesso Faust mette invece in risalto le principali attrazioni della capitale.


Al 10° posto tra le città più importanti dell’America Latina

Uno studio recente di “American Economy” sulle città più importanti del Sud America, vede la capitale peruviana al decimo posto, seguita, con grande sorpresa, da Arequipa al 34° posto.

Lima precede tra le altre Montevideo (Uruguay), San José (Costa Rica) e Monterrey (Messico) e, secondo quanto rilevato dallo studio, si tratta di una delle città con il più basso tasso di disoccupazione fino ad agosto 2011 e con una posizione interessante rispetto agli investimenti in Borsa e agli incentivi fiscali.


GUARDA I VIDEO PROMOZIONALI DEGLI ULTIMI ANNI SUL PERU



 


 


 


DESIDERI ANCHE TU VISITARE IL PERU CON PERURESPONSABILE?


Prenota una VIDEO CALL GRATUITA con i nostri travel designer per costruire un viaggio o una esperienza in Perù. Ti risponderemo nel tempo più rapido possibile.



Oppure cerca fra i nostri viaggi su misura un itinerario che comprenda questa meravigliosa tappa naturalistica!


PERU CLASSICO

Il tour più popolare in assoluto. Perfetto per la prima esperienza in Peru, vi farà scoprire tutti gli Highlight del Paese, nella versione sprint, breve o lunga!


PERU RESPONSABILE

Il tour che meglio rappresenta la nostra organizzazione. Comunità locali, Natura, Storia e Archeologia, in mezzo pubblico o privato!


PERU EASY

Libertà di movimento senza rinunciare alla sicurezza dell'assistenza Peruresponsabile. Ti seguiamo ovunque, ma viaggi in libertà!


PERU SMART
Tu pensi agli alberghi, noi a tutto il resto!

E' il nostro modo per dirti che a noi piace lavorare con chi ama avere spazi di gestione e di autoorganizzazione della propria esperienza di viaggio!




68 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page